Stellan, Alexander, Gustaf o Bill? Scegliete il vostro Skarsgard preferito!

Quante volte in una famiglia fanno tutti lo stesso lavoro? Beh, sì sa che l’esperienza si passa di padre in figlio, ma se il padre è attore, quante volte quasi tutti i figli diventano attori? E quante volte diventano quasi tutti attori bravi e conosciuti? Insomma non so se l’avevate capito, ma stavo parlando degli svedesi Skarsgard: una vera e propria famiglia di artisti!

Bochco Blues

Sì, certo, i David Lynch e Mark Frost, l’irruzione dell’autorialità nella serialità televisiva, l’esperienza di fruizione collettiva che diventa fenomeno di massa e di costume, le successive ondate di età dell’oro del piccolo schermo, fino a oggi, a un presente in cui la fiction tv permea le nostre esistenze, l’immaginario, la cultura pop. Tutto giusto.

Intervista a Scott Cooper

Al quarto lungometraggio, Scott Cooper affronta il western: Hostiles – Ostili, ambientato nel 1892, segue la vicenda di un capitano dell’esercito che deve scortare un capo cheyenne in punto di morte attraverso le terre comanche. Dietro al genere, però, sembrano esserci gli Stati Uniti dopo le elezioni di Donald Trump.

Noir su Bianco

Dagli anni 80, quando il noir lascia la città per gli spazi sconfinati della frontiera, all’oggi di I segreti di Wind River: breve storia di un genere che si scontra con le barriere dell’anima.