“28 giorni dopo”, “The Walking Dead”, “Dead Set”: gli zombie di oggi non escono più dalle tombe!

Cari cineamatori quando avete iniziato a vedere i film dell’orrore? Io… a 28 anni! Non sono sicuramente fra le più precoci in campo horror, quando ero piccola ricordo che vidi “Intervista col Vampiro”, con Tom Cruise, Brad Pitt e una giovanissima Kristine Dust, e dormii fra i miei genitori per circa 2 settimane! Così capii che sicuramente quel genere non faceva per me, molto meglio i film romantici, comici, i cartoni Disney o, se proprio volevo trasgredire, il primo Ghostbusters, quello del 1984 con Bill Murray e Dan Aykroyd per intenderci.

Ennio Morricone: il re delle colonne sonore che ha cambiato la storia del cinema

Cosa accomuna “Il buono, il brutto e il cattivo“, “C’era una volta in America“, “Gli Intoccabili” e “The Hateful Eight“? No, no, non sto parlando di attori o registi, tutti dei veri mostri, ma di atmosfera, l’atmosfera creata da Ennio Morricone: compositore, musicista, direttore d’orchestra italiano e autore delle colonne sonore più belle di tutti…