Cronache Marziane

Se c’è una cosa che non interessava a Philip K. Dick era il romanticismo. Quando nel 1982, poco prima di morire, vide la copia lavoro di Blade Runner – così diverso dal controverso e cinico Il cacciatore di androidi, noto anche con il titolo Ma gli androidi sognano pecore elettriche? – pare non abbia gradito molto, salvo poi concedere una sorta di placet in vista dell’uscita del film.

Stephen King dal grande al piccolo schermo: scegliete la vostra paura!

“Cimitero vivente”, “Misery non deve morire”, “Shining” o “It”? Che tipo di paura volete oggi? I morti viventi incubo di Luis (alias Dale Midkiff), lo sguardo psicopatico di Kathy Bates (alias la bravissima Annie Wilkes), l’indimenticabile follia omicida di Jack Torrance (alias Jack Nicholson) o il “simpatico” clown Penniwise divoratore di bambini, che ancora di notte non mi fa dormire?