Addio a Luke Perry: con lui se ne va anche Dylan di “Beverly Hills”, il bello e dannato degli anni ’90!

“Dylan o Brandon?”, questa la domanda che divideva le teenager degli anni ’90, quando la serie “Beverly Hills 90210” spopolava e prometteva di diventare un vero e proprio cult. Io personalmente ho sempre preferito Dylan: affascinante, ombroso, irrequieto, un buono che finiva nei giri sbagliati, con quell’inquietudine interiore che ha sempre caratterizzato i belli impossibili.