Anche voi eravate fanatici di “Lost”? Quando una serie tv segna la storia!

Anche voi eravate fanatici di “Lost”? Quando una serie tv segna la storia!

Non so voi, ma la mia esperienza da fanatica di serie tv si divide in due periodi: il pre “Lost” e il post “Lost“! Sì, perché la spettacolare serie capolavoro di J.J.Abrams, oggi disponibile per intero su Netflix, ha segnato decisamente la mia passione, o per essere più sinceri la mia totale assuefazione, per le serie tv!

Era il 2004 quando l’aereo di linea 815 della compagnia australiana Oceanic Airlines, che seguiva la tratta Sidney-L.A., precipitava su di un’isola fuori rotta di almeno 1000 miglia.

Un pilot che tutto faceva pensare tranne che a quello che “Lost” è diventato: un intreccio mozzafiato di storie, personaggi spettacolari e costruiti in maniera impeccabile, mitologia, redenzione, mistero, fede, crudeltà, filosofia, scienza, melodramma e chi più ne ha più ne metta.

Dalla prima alla sesta stagione i protagonisti, da “semplici” sopravvissuti a un disastro aereo, sono diventati abitanti di un universo parallelo in un viaggio interiore e temporale che per qualcuno è stato un percorso di espiazione, per altri una punizione divina, per altri ancora un modo per ritrovare se stessi… fino all’ultima attesissima puntata, ma l’isola quindi era un Purgatorio?, che per molti fanatici non è riuscita in toto a rispondere alle tante domande aperte stagione dopo stagione!

Sicuro è che ancora oggi la magia di “Lost” continua, fra citazioni in tante delle serie tv che lo hanno seguito, e i volti dei suoi protagonisti Jack, Desmond, Kate, Sawyer, Charlie, Loke, Hugo, Sayid, Jin e Sun che, nonostante siano ormai in altre storie, noi continuiamo sempre ad identificare come quelli dei passeggeri superstiti del volo 815.

Eppure gli attori, chi meglio chi peggio, sono andati avanti: Josh Holloway (Sawyer) è stati protagonista di “Intelligence” e “Colony“, Evangeline Lilly (Kate) è entrata nella fortunata saga cinematografica degli “Avengers” ed è da poco stata da poco nelle sale con “Ant-Man and the Wasp“, Naveen Andrews (Sayid) ha partecipato a diverse serie tv fra cui “Sense8“, Jorge Garcia (Hugo) fa attualmente parte del cast di “Hawaii Five-0“, Emilie de Ravin (Claire) è stata fra i protagonisti di “Once Upon a Time“, Dominic Monaghan (Charlie) ha recitato nel film Netflix “Mute” e nella serie “100 Code“, Terry O’Quinn (Loke) ha avuto ruoli in diverse serie tv come “The Blacklist” o “Patriot” e Henry Ian Cusick (Desmond) recita attualmente in “The 100” e “The Passage“.

E Matthew Fox, alias l’indimenticabile protagonista Jack Shephard? Purtroppo non ha avuto la stessa fortuna dei colleghi, dopo aver partecipato a qualche pellicola di scarso successo, oggi si è allontanato dalle scene.

Intanto sono passati 9 anni dalla fine di “Lost“, ma ancora oggi è evidente che la serie capolavoro di J.J. Abrams ha alzato l’asticella della qualità, se penso al pre-“Lost” mi sembra quasi di non ricordare cosa guardavo in TV, tanto che solo dopo “Lost“, forse proprio per mantenere alto il livello?, sono state scritte e girate altre serie capolavoro come “Breaking Bad“, “Game of Thrones“, “Stranger Things“,”True Detective” o “Black Mirror“.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*