L’inverno è arrivato: il 14 aprile inizia l’ultima stagione di “Game of Thrones”!

L’inverno è arrivato: il 14 aprile inizia l’ultima stagione di “Game of Thrones”!

Ci siamo, ormai l’inverno è arrivato e per capire davvero cosa significhi saremo tutti sintonizzati su Sky Atlantic il 14 aprile per l’ultima sconvolgente stagione di “Game of Thrones!

Così dopo un’attesa che sembrava non finire mai, finalmente sapremo come si concluderà la nostra serie preferita.

La settima stagione già ci aveva dato un bello scossone con Daenerys (Emilia Clarke) che finalmente arriva in Occidente con Tyrion (Peter Dinklage), si allea con Jon Snow (Kit Harington), di cui si innamora, e si fa pure catturare il drago dagli estranei.

Nel mentre Cersei (Lena Headey), abbandonata da Jaime (Nikolaj Coster-Waldau), sempre più viscida, si allea con Euron Greyjoy (Johan Philip Asbæk) e la Compagnia dorata, un gruppo di mercenari di Essos, per combattere contro la madre dei draghi.

Ma il vero pericolo sono gli estranei e la vera battaglia, che tutti aspettiamo da quasi 8 stagioni, è quella che si svolgerà a Grande Inverno contro l’esercito degli estranei guidati dal Re della Notte (Vladimir Furdik).

Nell’ultima puntata della settima stagione abbiamo visto Viserion, il drago ucciso dagli estranei e risorto come uno di loro, sputare ghiaccio e distruggere la barriera… e ora cosa succederà?

Beh, le anticipazioni si sprecano! La mega battaglia pare sia la scena bellica più grande mai realizzata prima sia sul piccolo che sul grande schermo! Le riprese sono state fatte in Irlanda, sono durate 3 mesi e hanno coinvolto ben 750 persone che hanno lavorato di notte a temperature davvero gelide!

Quando si svolgerà esattamente la battaglia ancora non è chiaro, c’è chi dice avverrà già nella terza puntata, sicuro è che l’altro conflitto che attendiamo è quello fra Daenerys e Cersei, che dal trono proprio non si vuole staccare!

Manca davvero pochissimo al 14 aprile, ma nel frattempo gustiamoci i trailer dell’ottava stagione di “Game of Thrones“!

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*