Oscar 2019: ecco tutti i vincitori!

Oscar 2019: ecco tutti i vincitori!

E così Mr Robot ha vinto il suo primo Oscar! Scusate, volevo dire Rami Malek, e scusate ancora se inizio un post come quello sugli Oscar 2019 direttamente dal premio per il miglior attore, ma io Rami lo stimo dalla prima stagione della serie nerd per eccellenza e credo che “Bohemian Rapsody” abbia finalmente mostrato a tutti il talento dell’attore egiziano!

Ancora una volta alla notte degli Oscar, che si è da poco conclusa al Dolby Theatre di Los Angeles, fra vincitori, conferme e delusioni, le sorprese non sono mancate!

Fra i più premiati c’è stato sicuramente il bravissimo Alfonso Cuaron, regista di “Roma“, che ha vinto il premio per la regia, per il miglior film straniero e per la fotografia.

Green Book” di Peter Farrely si è aggiudicato il premio per il miglior film, il premio per il miglior attore non protagonista a Mahershala Ali, che forse vi state godendo nella terza stagione di “True Detective“, e l’Oscar alla migliore sceneggiatura originale.

Inaspettato invece l’Oscar alla miglior attrice protagonista alla bravissima Olivia Colman, che io amo dai tempi di “Broadchurch“, per “La favorita” di Yorgos Lanthimos.

Oscar alla miglior canzone ovviamente a Lady Gaga per “A Star is Born“, film che però non si è aggiudicato altro, Oscar alla miglior attrice non protagonista a Regina King per “Se la strada potesse parlare“, e Oscar alla miglior sceneggiatura non originale a Spike Lee che con il suo “BlacKkKlansman” si porta a casa la sua prima statuetta, dopo quello alla carriera.

Ma ecco nel dettaglio tutti i vincitori dei Premi Oscar 2019.

Miglior film: Green Book

Miglior regia: Alfonso Cuarón, Roma

Miglior attore protagonista: Rami Malek, Bohemian Rhapsody

Miglior attrice protagonista: Olivia Colman, La favorita

Miglior film d’animazione: Spider-Man: Into the Spider-Verse

Miglior documentario: Free Solo

Miglior film straniero: Messico, Roma

Miglior sceneggiatura originale: Green Book

Miglior cortometraggio documentario: Period. End of sentence

Miglior canzone: Lady Gaga,“Shallow”, A Star is Born

Miglior sceneggiatura non originale: Spike Lee, BlacKkKlansman

Miglior trucco e acconciature: Vice – l’uomo nell’ombra

Migliore scenografia: Black Panther

Miglior effetti speciali (“visual effects”): First Man

Miglior fotografia: Roma

Miglior attore non protagonista: Mahershala Ali, Green Book

Miglior attrice non protagonista: Regina King, Se la strada potesse parlare

Migliori costumi: Black Panther

Miglior montaggio: Bohemian Rhapsody

Miglior colonna sonora originale: Black Panther

Miglior cortometraggio di animazione: Bao

Miglior cortometraggio: Skin

Miglior sonoro (“sound editing”): Bohemian Rhapsody

Miglior montaggio sonoro (“sound mixing”): Bohemian Rhapsody

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*