Alfonso Cuarón vince il Leone d’Oro a Venezia: ecco i suoi film migliori

Alfonso Cuarón vince il Leone d’Oro a Venezia: ecco i suoi film migliori

Con il suo “Roma“, pellicola ambientata in una Città del Messico anni ’60, Alfonso Cuaron si è aggiudicato il Leone d’oro alla 75ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Ma il regista, produttore e sceneggiatore messicano non è certo il primo premio che vince, nel 2014 infatti si è aggiudicato il Golden Globe e l’Oscar alla Miglior Regia per “Gravity“.

Se quindi siete curiosi di scoprire le opere di Cuaron prima di “Roma“, ecco i suoi migliori film secondo noi!

1 – Gravity (2013)

con Sandra Bullock, George Clooney, Ed Harris, Orto Ignatiussen

Gli astronauti Ryan Stone e Matt Kowalsky lavorano ad alcune riparazioni di una stazione orbitante nello spazio quando un’imprevedibile catena di eventi gli scaraventa contro una tempesta di detriti. L’impatto è devastante, distrugge la loro stazione e li lascia a vagare nello spazio nel disperato tentativo di sopravvivere e trovare una maniera per tornare sulla Terra.

2 – Y tu mamá también (2001)

con Gael García Bernal, Diego Luna, Ana López Mercado, Maribel Verdú

Julio e Tenoch sono due amici diciassettenni che hanno una gran voglia di crescere. Nel corso di una festa conoscono una ventottenne spagnola, Louisa, che corteggiano in coppia. Costei è un misto di vitalità e di tristezza, ma è capace di accettare la proposta di un viaggio in tre verso una spiaggia denominata Boca del Cielo che i due in realtà non sanno dove si trovi.

3 – Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (2004)

con Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Gary Oldman

Un pericoloso assassino, Sirius Black, è scappato dalla sorvegliatissima prigione per maghi di Azkaban. Per diverse ragioni, la sua storia è collegata alla famiglia di Harry Potter, che nel frattempo sta frequentando il terzo anno a Hogwarts. Tutto sembra indicare che il malvagio Black sia diretto alla scuola di magia per uccidere Harry…

4 – I figli degli uomini (2006)

con Clive Owen, Michael Caine, Julianne Moore, Charlie Hunnam

2027. In un futuro non troppo distante, in cui il mondo non può più procreare, l’Inghilterra rimane l’unica zona franca, per non confrontarsi con le guerriglie urbane. Theo (Clive Owen), rapito da Julian (Julanne Moore), una donna attivista amata in passato, ha una grande responsabilità. Dovrà condurre sana e salva una giovane donna fino a un santuario sul mare, e dare la possibilità al mondo di evitare l’estinzione.

5 – Paradiso perduto (1998)

con Gwyneth Paltrow, Ethan Hawke, Chris Cooper, Anne Bancroft

Il piccolo Finn Bell, otto anni, vive in una cittadina sul golfo della Florida insieme alla sorella Maggie e allo zio Joe. Alcuni improvvisi avvenimenti sconvolgono la sua infanzia. Dapprima incontra un pericoloso evaso di nome Lustig che lo costringe ad aiutarlo nella fuga, poi viene chiamato nella fatiscente proprietà di Nora Dinsmoor, ricca signora in precario equilibrio mentale dal giorno in cui venne abbandonata sull’altare dal promesso sposo. Qui Finn conosce la nipote di Nora, l’undicenne Estella, bionda e già affascinante, e se ne innamora subito. Frequentando la ragazzina e la zia, Finn comincia a capire qual’è il suo sogno di adulto: dipingere per i ricchi, godere dei loro privilegi e amare Estella.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*