FILMAMO | SEGUICI SU

Avete paura del buio? Playlist dei migliori film horror di tutti i tempi…

Avete paura del buio? Playlist dei migliori film horror di tutti i tempi…

Vampiri, zombie, fantasmi, presenze, mostri, demoni, streghe e chi più ne ha più ne metta, qual è la vostra paura preferita?

Beh io, che non sono riuscita a guardare un film horror fino alla “tenera” età di 30 anni, ora sto recuperando ampiamente il tempo perso.

Così per chi come me vuole vedere i grandi classici o per chi di certe paure non ne ha mai abbastanza, ecco la classifica dei migliori 10 film horror della storia… secondo noi! Anche perché sceglierne solo 10 è quasi un sacrilegio!

1 – Nightmare – Dal profondo della notte (1984)

di Wes Craven

Marge ha appena barricato le finestre della sua ridente villetta a schiera al 1428 di Elm Street e, accendendosi una sigaretta, invita la figlia Nancy a scendere in cantina. Le racconta la storia di Fred Krueger, un maniaco omicida che anni prima aveva assassinato una ventina di bambini: per colpa di alcuni problemi burocratici, l’assassino era però stato lasciato in libertà. Così alcuni genitori, compresa Marge, si erano fatti giustizia da soli, bruciando vivo Krueger. Ma il mostro rivive nel mondo degli incubi e tormenta i teenager di Springwood.

2 – IT (1990)

di Tommy Lee Wallace

Cosa nascondono le fogne di Derry? Chi è Pennywise, lo strano individuo vestito da clown che attira a sé il piccolo Georgie? Un gruppo di ragazzini che si fa chiamare il “Club dei Perdenti” dovrà affrontare questa strana e misteriosa creatura cercando di fermare l’orribile massacro che viene perpetrato ogni 27 anni in città

3 – Non aprite quella porta (1974)

di Tobe Hooper

Mentre è in corso una serie di misteriose razzie nei cimiteri della zona, Sally (Marilyn Burns), assieme al fratello paraplegico Franklin (Paul A. Partain) e a un gruppo di amici, parte per una vacanza in camper alla vecchia casa abbandonata del nonno. Prima di arrivarci, i ragazzi danno un passaggio a uno strano autostoppista con cui hanno un alterco prima di sbatterlo fuori. Dopo aver dato un’occhiata alla casa, i ragazzi si separano e due di loro, Pam (Teri McMinn) e Kirk (William Vail), si imbattono in un’altra casa apparentemente abbandonata che vogliono visitare. Ma Kirk viene ucciso e Pam viene trascinata dentro la casa e impalata in un gancio da macellaio da un essere gigantesco con una maschera di cuoio in faccia (Gunnar Hansen). E gli altri dovranno cercare di salvarsi lottando contro una famiglia di cannibali.

4 – Shining (1980)

di Stanley Kubrick

Un aspirante scrittore con moglie e figlioletto si isola tra i monti per scrivere, ma…Jack Torrance (Nicholson), per trovare il giusto isolamento che gli permetterà di scrivere il suo romanzo, accetta l’incarico di custode invernale di un enorme albergo tra le montagne. Lo seguono la moglie e il figlioletto Danny. Quest’ultimo possiede poteri paranormali che gli permettono di vedere nel passato e nel futuro.

5 – Silent Hill (2006)

di Christophe Gans

Rose ha una figlia, Sharon, che sta morendo per una terribile malattia. L’ultimo tentativo per salvarla è portarla da un guaritore, e, contro la volontà del marito, Rose fugge con la bambina. Direzione: Silent Hill.

6 – Psyco (1960)

di Alfred Hitchcock

Marion Crane, impiegata in una società immobiliare, scappa con 40.000$ rubati dalle casse della ditta. Durante la fuga verso casa del fidanzato però decide di fermarsi nel Motel gestito dal giovane Norman Bates e dalla madre, che però vive rintanata nella casa attigua al Motel stesso.

7 – La casa (1981)

di Sam Raimi

Un gruppo di amici va in una sperduta casupola nei boschi del Tennessee per trascorrere un’amena vacanza, ma inavvertitamente scatena un’orda di demoni leggendo un antico libro trovato abbandonato. Le avvisaglie che qualcosa non va si manifestano quando una delle ragazze, Cheryl (Ellen Sandweiss), avventuratasi fuori nella notte, viene violentata da una pianta. Le cose peggiorano in modo esponenziale e uno dei ragazzi, Ash (Bruce Campbell), cerca di prendere in mano la situazione.

8 – La notte dei morti viventi (1968)

di George A. Romero

Per motivi poco chiari i morti insepolti tornano in vita con impulsi cannibaleschi. Ogni persona ammazzata si trasforma in uno di loro. Sette persone cercano di resistere, barricandosi in una casa abbandonata.

9 – L’esorcista (1973)

di William Friedkin

In un quartiere tranquillo, in una casa dotata di tutti i moderni comfort, una ragazzina modello cade ammalata. La madre non può aiutarla. I medici non riescono ad elaborare una diagnosi. Temendo che le crisi di cui soffre la figlia non riguardino solo la sfera fisica, ma anche quella spirituale, la donna si rivolge a un sacerdote. L’uomo però dubita della presenza del diavolo in quella casa, in quel corpo e la debolezza delle sue convinzioni non farà altro che rendere più forte il maligno.

10 – Carrie – Lo sguardo di Satana (1976)

di Brian De Palma

 

Londra, fine Ottocento. Un uomo esigente non riesce a trovare governanti adatte ai propri figli. In risposta a un’insolita convocazione, scende dal cielo Mary Poppins, governante che vola sospesa al suo ombrello parlante. In una settimana semina scompiglio e gioia in famiglia.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*