FILMAMO | SEGUICI SU

A maggio Wes Anderson torna al cinema con “L’isola dei cani”, ecco la playist dei migliori film del regista visionario

A maggio Wes Anderson torna al cinema con “L’isola dei cani”, ecco la playist dei migliori film del regista visionario

Il 17 maggio Wes Anderson torna al cinema con il suo secondo film di animazione, sempre in stop motion, “L’isola dei cani“, per il quale si è aggiudicato l’Orso d’argento come miglior regista alla Berlinale 2018.

Il regista visionario e idealista questa volta ci porta in Giappone nel 2037, qui la smisurata crescita dei cani e la diffusione di una misteriosa “influenza canina” portano le autorità a segregare tutti i cani del Paese in un’isola destinata prima alla sola immondizia.

A dare voce ai cinque cani meticci protagonisti della vicenda, Capo, Rex, Boss, Duke e King, ci sono i bravissimi Bryan Cranston, Edward Norton, Bill Murray, Jeff Goldblum Bob Balaban.

Dopo otto anni dal bellissimo “Fantastic Mr Fox“, adattamento di un romanzo di Roald Dahl, Wes Anderson torna al film d’animazione questa volta con una storia originale che promette come sempre un romantico viaggio in uno dei suoi meravigliosi mondi immaginari.

Come ammazzare l’attesa? Beh perché non con una bella maratona dei migliori film di Wes Anderson?

Eccovi la nostra classifica!

1 – I Tenenbaum (2001)

con Gene Hackman, Anjelica Huston, Ben Stiller, Gwyneth Paltrow

Tenenbaum e sua moglie Etheline hanno tre figli: Chas, Richie e Margot, e sono separati. Chas lavora nel settore immobiliare, Margot fa la commediografa e Richie è un campione di tennis. I successi dei giovani Tenenbaum sono stati cancellati da vent’anni di tradimenti e fallimenti sempre imputati alle colpe del padre. Una inattesa riunione di famiglia farà chiarezza sulle zone d’ombra nella vita di ciascuno.

2 – Moonrise Kingdom (2012)

con Bruce Willis, Edward Norton, Jared Gilman, Kara Hayward

Estate 1965. Su un’isola del New England vive la dodicenne Suzy, preadolescente incompresa dai genitori. Sulla stessa isola si trova in campeggio scout il coetaneo Sam, orfano affidato a una famiglia che lo considera troppo ‘difficile’ per continuare ad occuparsene. I due si sono conosciuti casualmente, si sono innamorati e hanno deciso di fuggire insieme seguendo un antico sentiero tracciato dai nativi nei boschi. Gli adulti, ivi compreso lo sceriffo Sharp, si mettono alla loro ricerca anche perché è in arrivo una devastante tempesta.

3 – Grand Budapest Hotel (2014)

con Ralph Fiennes, Tony Revolori, F. Murray Abraham, Mathieu Amalric

Una ragazza depone una chiave di una stanza d’hotel ai piedi del busto dedicato a uno scrittore scomparso. Lo stesso scrittore racconta delle origini del suo romanzo. Un uomo oramai anziano e stanco racconta in un albergo semi deserto ad un giovane scrittore la storia di Gustave H., il leggendario concierge del Grand Budapest Hotel, e del suo giovane protetto Zero, alle prese con il furto e il recupero di un dipinto rinascimentale inestimabile e la battaglia per un enorme patrimonio di famiglia.

4 – Il treno per il Darjeeling (2007)

con Owen Wilson, Jason Schwartzman, Adrien Brody, Bill Murray

Tre fratelli che non si parlano da un anno pianificano un viaggio in treno in India, con lo scopo di ritrovare se stessi e il legame reciproco che avevano un tempo.Circa un anno dopo la morte del loro padre e dopo che, apparentemente, hanno deciso di non comunicare più tra loro, Francis, il maggiore, riunisce i diversi fratelli dopo un incidente motociclistico quasi mortale, che lo ha lasciato avvolto da una maschera di bende. Sostenendo che i suoi fratelli sono stati la prima cosa a cui ha pensato quando è tornato cosciente dopo l’incidente, Francis ha organizzato un itinerario accurato e pianificato rigidamente, a bordo di un treno speciale, il Darjeeling Limited, ideato appositamente per provocare nei fratelli una rinascita spirituale che li unisse o che almeno li avvicinasse.

5 – Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou (2004)

con Bill Murray, Anjelica Huston, Cate Blanchett, Willem Dafoe

Chi ha amato I Tenenbaum, impazzirà per Acquatici Lunatici. Anderson ripropone lo stesso umorismo demenzial-intellettuale, la stessa moda colorata anni settanta (qui i costumi sono della genovese Milena Canonero), lo stesso folle gruppo (ieri una famiglia, oggi una troupe) alle prese con avventure incredibili. Fra gli attori ricompaiono Bill Murray e Owen Wilson.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*