FILMAMO | SEGUICI SU

Voto di castità

Voto di castità

Così è anche conosciuto il manifesto del collettivo Dogma 95, che Lars Von Trier pubblica a Copenaghen.

L’obiettivo è quello di “purificare” il cinema dalla “cancrena” degli effetti speciali e dagli investimenti miliardari (e questo accadeva prima dell’ingresso del Cinecomics…): niente luci, nessuna scenografia, assenza di colonna sonora, rifiuto di ogni espediente al di fuori di quello della camera a mano.

Questo non ha prodotto sempre capolavori, ma alcuni ottimi film indubbiamente sì…

E, restando in tema di manifesti, date un’occhiata a questo film, in cui Cate Blanchett (mica l’ultima arrivata…) interpreta 13 personaggi differenti, uno per ogni movimento letterario o politico rappresentato nel film e celebrato con monologhi e splendide immagini…

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*